Butic super, bene De Angelis e D’Alena: le pagelle di Chievo-Torino



La primavera del Toro si è imposta per due reti ad una sul campo del Chievo. Ecco le pagelle dell’incontro:

ZANELLATI 6: per lui ordinaria amministrazione fino all’82’, quando Pedroni lo supera con un diagonale sul quale non prova nemmeno a buttarsi. Molto freddo però quando si trova a tu per tu con Leris al 93′.

FIORDALISO 6: spinge poco e si limita a coprire concedendo poco agli avversari.

FERIGRA 6,5: molto bravo a chiudere ogni qual volta gli attaccanti avversari si presentino dalle sue parti. Ottimo soprattutto l’anticipo su Leris all’interno dell’area piccola.

BUONGIORNO 6,5: svetta su tutti i palloni alti e non concede nulla agli avversari.

SAMAKÉ 6: fa avanti e indietro su tutta la corsia di sinistra nel primo tempo, poi sparisce nella ripresa. (dall’83’ BEDINO 6,5: prima ferma un tiro di Vignato, poi è freddissimo appoggiando di petto a Zanellati un cross su cui stava per avventarsi un attaccante avversario. Due interventi decisivi)

OUKHADDA 6: tanta corsa e tanto sacrificio, ma oggi lo si vede meno che nelle ultime gare

D’ALENA 6,5: detta i ritmi di gioco, freddo e deciso nel battere Pavoni dagli undici metri

DE ANGELIS 6,5: prova sempre a farsi vedere per dettare il passaggio, conquista il rigore e nel finale fa respirare i granata con le sue ripartenze

KONE 6: suo il primo squillo dell’incontro così come il bellissimo cross per il gol del raddoppio. I numeri per fare bene non mancano, ma troppo spesso si innamora del pallone o forza la giocata. (dal 74′ CELEGHIN 6: bravo a chiudere quando gli avversari passano dalle sue parti)

BUTIC 7: il gol di oggi è il settimo in sette gare. Non si limita a segnare, ma lotta, fa salire la squadra e si sacrifica: un giocatore completo.

BIANCHI 5,5: si vede poco, si mette in mostra solamente per due tiri che non centrano lo specchio della porta (dal 55′ MILLICO 5,5: Coppitelli lo mette in campo subito dopo il vantaggio per chiudere la gara, ma si mostra troppo frenetico nella ricerca del gol. Un piccolo passo indietro rispetto alle ultime partite in cui aveva sempre fatto la differenza)


Fiordaliso e Capone super, Zanellati insuperabile: le pagelle di Torino-Spezia



Ecco le pagelle di Torino-Spezia, gara di Coppa Italia Primavera giocata oggi pomeriggio al Filadelfia e che ha visto il Toro imporsi per quattro reti a zero

ZANELLATI 7: quando chiamato in causa risponde sempre presente. Fenomenale una parata ad inizio ripresa quando si trova a tu per tu con un attaccante avversario.

FIORDALISO 7: attento in fase difensiva e propositivo, salta più volte l’uomo creando superiorità numerica sulla destra

CAPONE 7: dalle sue parti non si passa, non sbaglia nulla. (dal 68’ FERIGRA 6: bravo a chiudere gli avversari quando si presentano dalle sue parti)

BUONGIORNO 7: tutti i palloni alti sono suoi, fa buona guardia e non fa passare nessuno

SAMAKÉ 6: si gioca poco dalle sus parti, si fa notare per un bel sinistro al volo da fuori.

OUKHADDA 6,5: tanta corsa e tanti buoni spunti, a volte poco preciso nella trequarti avversaria.

D’ALENA 6,5: mette ordine in mezzo al campo e detta i ritmi di gioco.

DE ANGELIS 6,5: tanti buoni spunti, con lui in campo il Toro cambia volto.

KONE 6: perde una palla sanguinosa nel primo tempo e tende troppo spesso ad innamorarsi del pallone. Cresce nella ripresa quando trova il gol del raddoppio con un preciso sinitro dal limite (dal 62’ RAUTI 7: entra quando il vantaggio è ormai acquisito, ma gioca con grandissima cattiveria agonistica e mette a segno una doppietta. Un giovane Belotti sta crescendo)

BUTIC 6: suo il primo squillo della gara, poi cala nel corso dell’incontro

BIANCHI 6,5: poca cattiveria nel primo tempo, tutta un’altra storia nella ripresa. Sblocca l’incontro con un preciso colpo di testa e propizia il terzo gol con una grande azione (dall’80’ IACUANIELLO s.v.)

COPPITELLI 7: il Toro gioca bene e sembra aver trovato la giusta quadra dopo i passi falsi di inizio stagione.