Decisivo Okereke: lo Spezia passa il turno





Alle 15 il Toro di Moreno Longo è sceso in campo contro lo Spezia per i quarti di finale di questo Torneo di Viareggio. Ecco le formazioni schierate dai due allenatori:

SPEZIA (3-5-2): Saloni; Terminello, Barbato, Schiattarella; Candela, Antezza, Badiali, Paljk, Maggiore; Okereke, Maione.

TORINO (4-3-3): Cucchietti; Carissoni, Mantovani, Friedenlieb, Procopio; Segre, Tindo, Zenuni; Berardi, Candellone, Tobaldo.

La partita inizia nel peggiore dei modi per i giovani granata: al 5′ Maggiore trova un gran gol calciando da fuori e porta in vantaggio la formazione allenata da Fabio Gallo. Nei minuti successivi il Toro si rende più volte pericoloso, ma Saloni è bravissimo a mantenere inviolata la propria porta. I granata tengono sotto assedio i bianconeri e al 36′ trovano il gol del pari con Carissoni che dal limite dell’area calcia e batte il portiere avversario.

Al 50′ Friedenlieb stende Okereke in area e l’arbitro concede il rigore: dagli undici metri si presenta lo stesso Okereke che riesce a battere Cucchietti. Al 53′ viene annullato un gol allo Spezia per fuorigioco dopo una bella azione di Okereke. Dopo il gol subito il Toro riprende in mano il possesso palla e riprende ad assediare la porta difesa da Saloni. Nei minuti finali aumenta la pressione, ma il portiere ligure è bravissimo e decisivo nel mantenere in vantaggio i suoi. All’80’ vengono segnalati 4 minuti di recupero, durante i quali i granata riescono ancora a rendersi pericolosi, ma senza trovare il gol del pareggio.

Termina dunque 2-1 per lo Spezia che elimina il Toro e  affronterà in semifinale la Juventus, che alle 14:00  ha sconfitto il Bologna.




E tu, che ne pensi? Faccelo sapere lasciando un commento