Toro, nessun rilancio per Niang: assalto a Munir



Ad un giorno dalla chiusura del calciomercato, il Toro continua a lavorare per regalare a Sinisa Mihajlovic un esterno d’attacco. Negli ultimi giorni c’è stata un’apertura da parte del Milan per Mbaye Niang, ma i granata hanno deciso, per il momento, di non alzare l’offerta rispetto ai 12 milioni già proposti. Un tentativo per strappare il giocatore nelle ultime ore a condizioni favorevoli? Sì, ma non solo: la società granata ritiene che 12 milioni sia una valutazione congrua per il francese e le alternative non mancano.

ASSALTO A MUNIR

In queste ultime ore il Toro si è fiondato su Munir El Haddadi, classe ’95 e prodotto della cantera  del Barcellona. In questo caso, i granata sarebbero pronti a mettere sul piatto 17 milioni di euro (1 per il prestito e 16 per l’obbligo di riscatto). Petrachi è in attesa del sì del giocatore, dopodiché, in caso di risposta affermativa, recapiterà la proposta ufficiale ai blaugrana. La concorrenza è numerosa, tra club inglesi, spagnoli ed italiani: in Italia c’è la Sampdoria che vorrebbe il giocatore in sinergia con la Roma, oltre all’Inter che valuta Munir come colpo last minute. La giornata di oggi sarà da dentro o fuori, il Toro vuole regalare un grande esterno a Mihajlovic.

+++Aggiornamento+++

Toro e Barcellona hanno raggiunto un accordo di massima per il trasferimento di Munir. Ora si attende il sì del giocatore.


E tu, che ne pensi? Faccelo sapere lasciando un commento