Toro, ora il mercato: priorità a terzino e centrocampista

Dopo i buoni segnali arrivati dall’amichevole di ieri sera contro il Liverpool, il Toro è pronto a rituffarsi sul mercato per consegnare a Walter Mazzarri gli ultimi rinforzi per andare a completare un organico che sia in grado di centrare la qualificazione in Europa League.

DIFESA

Il terzetto sulla carta titolare è quello composto da Izzo, Nkoulou e Lyanco. Nelle ultime amichevoli sono arrivati ottimi segnali da Bremer: il brasiliano, aldilà di qualche leggerezza, ha mostrato buona personalità abbinata ad ottime doti tecniche. Ecco perché andare ad acquistare un ulteriore centrale non è una priorità assoluta, considerando anche che Emiliano Moretti è una garanzia, Ferigra sta continuando a stupire e Bonifazi è un ottimo prospetto. Piace Juan Jesus, giocatore che il Toro proverà ad acquistare solamente nel caso in cui fosse un’occasione davvero conveniente.

ESTERNI

Una delle priorità sul mercato è l’acquisto di un esterno mancino. Sulla destra ci sono infatti De Silvestri ed Ansaldi, che hanno dimostrato di essere elementi di sicura affidabilità. Sulla sinistra può essere impiegato senza problemi anche Ansaldi oltre a Berenguer e Parigini. Questi ultimi hanno mostrato di possedere ottime qualità tecniche, ma dovranno lavorare per migliorare la fase difensiva. Ecco perché, nell’immediato, occorra un altro elemento: il sogno rimane Laxalt, ma la richiesta di 20 milioni al momento frena ogni possibile trattativa. Piacciono Gibbs e Ola Aina, ma al momento il Toro non ha ancora deciso di affondare, continuando a guardarsi attorno.

CENTROCAMPO

Un’altra priorità è l’acquisto di un centrocampista, ma prima sarà necessario sistemare le uscite. Da piazzare Acquah, su cui ci sono Chievo ed Empoli, oltre ad Obi, seguito con molto interesse da Parma, Chievo e Celta Vigo. In uscita anche Valdifiori, per il quale la trattativa con la Spal è in fase di stallo. L’obiettivo numero uno è Rade Krunic, per il quale bisogna la distanza economica con l’Empoli sta diminuendo con il passaggio dei giorni (offerta 6, richiesta 7). Piace molto anche Gonalons della Roma, che potrebbe prendere il posto di Rincon davanti alla difesa in un ipotetico undici titolare.

ATTACCO

La prima certezza del reparto avanzato è che Belotti non si tocca. Il giocatore piace al Napoli in caso di cessione di Mertens, ma al momento non sono ancora arrivate offerte ed il Toro non è assolutamente intenzionato a privarsi del Gallo. Incedibili anche Iago Falqué e Ljajic, con quest’ultimo che può essere impiegato anche da mezzala o trequartista. L’obiettivo è cedere Niang (solo a titolo definitivo o prestito con obbligo), per investire su Zaza. Non si muove nemmeno Edera, sarà lui l’attaccante giovane che Mazzarri vuole avere in rosa.

E tu, che ne pensi? Faccelo sapere lasciando un commento