Il Monaco reclama: c’era rigore su Kondogbia

rigore

Dopo il rigore concesso nella gara d’andata per il fallo su Morata commesso fuori area, anche la partita  di ritorno tra Juve e Monaco è stata macchiata da un errore arbitrale che ha favorito il club bianconero: nel primo tempo non è stato fischiato un calcio di rigore per fallo su Kondogbia. I monegaschi si sono inoltre lamentati per una mancata doppia ammonizione di Chiellini nel primo tempo e per due falli da giallo di Pirlo non sanzionati con il cartellino.

La Juve accede dunque in semifinale di Champions, dove incontrerà una tra Real Madrid, Barcellona e Bayern Monaco.

E tu, che ne pensi? Faccelo sapere lasciando un commento